header2

logo trasp ok

Strutture presenti in provincia di PARMA

logo arcoirisLa Casa Famiglia Arco-Iris è una struttura di accoglienza realizzata senza fini di lucro da una famiglia presso la propria abitazione, secondo le direttive DGR 1904/2011. 

Della casa si occupano i coniugi Gilberto da Cruz Sanches (Delfi) e Karla Muller, brasiliani di origine, che dall’inizio del loro matrimonio hanno sempre lavorato con bambini e ragazzi in situazione di disagio, iniziando al Centro Social Marello (accoglienza di ragazzi di strada) e poi al centro Rede Speranza (laboratori professionali per ragazzi svantaggiati) per poi arrivare in Italia dove hanno vissuto per un anno a Loppiano, al centro internazionale del movimento dei Focolari.

logo bet lekemLa Fondazione Onlus “Santa Lucia” nasce per volontà dei fondatori il 28 gennaio 2010. L’idea di costituire una Fondazione senza finalità lucrative e di utilità sociale affonda le proprie radici nel 1988, anno in cui i coniugi Fabbro - Caggioli (promotori della fondazione) iniziano un cammino di ospitalità nei confronti di bambini ed adulti in difficoltà.

Nel corso di questi anni i coniugi come “famiglia affidataria” hanno accolto o incontrati diversi minori - bambini e ragazzi - accompagnandoli verso la maggiore età, aiutandoli, con l'ausilio di percorsi educativi personalizzati, a diventare sempre più "soggetto" ovvero "individuo autonomo", attraverso una forte esperienza relazionale.

logo dolce acquaIl nostro progetto in fondo non è altro che questo: una coppia di ragazzi giovani, e un ragazzo in affido, che credono nell’esistenza di alternative possibili. Persone che vogliono investire tutte le loro forze per costruire un luogo vero, reale, di relazioni tra individui e natura.

Siamo consapevoli che non possiamo cambiare il passato, ma che il presente possa essere migliore, questo sì.

logo fam apertaL'Associazione "Famiglia Aperta" nasce il 29 gennaio 2003 ed affonda le radici nel 1988, anno in cui i coniugi Fabbro - Caggioli iniziano un cammino di ospitalità nei confronti di bambini ed adulti in difficoltà.

Con l'inizio del 1993 l'orientamento ai minori privi di un ambiente famigliare idoneo, affidati dai vari Enti di competenza è diventato definitivo.

Nel corso di questi anni i coniugi come “famiglia affidataria” hanno accolto o incontrato parecchi minori - bambini e ragazzi - accompagnandoli verso la maggiore età, aiutandoli, con l'ausilio di percorsi educativi personalizzati, a diventare sempre più "soggetto" ovvero "individuo autonomo", attraverso una forte esperienza relazionale.

logo girotondoLa comunità Girotondo è una comunità di famiglie, che accoglie minori in affidamento temporaneo con caratteristiche affini alla comunità di tipo familiare, come individuate dalla direttiva regionale n.1904 del 19/12/2011.

Attualmente è composta da quattro famiglie con quattordici figli biologici, tutte residenti nella struttura sede della comunità. I minori affidati alla comunità vengono accolti all’interno dei nuclei familiari, avendo i propri spazi personali e di cura negli spazi privati delle singole famiglie. Inoltre condividono gli spazi comuni in alcuni momenti della giornata.

logo lago di paneL’Associazione “Il lago di pane” è nata nel 1999 dall’esperienza maturata da Carla e Beppe Arduini, dopo un affido familiare, con un gruppo di amici, uniti dal desiderio di condividere esperienze di solidarietà.

Il lago di pane nasce, quindi, con lo scopo di promuovere l’accoglienza e l’inserimento di minori in stato di disagio personale e familiare e di emarginazione sociale, in rete con le istituzioni, con le altre associazioni e cooperative sociali inerenti al settore minorile, offrendo loro un “nido” che avesse come prima caratteristica la semplicità e il calore nel quale dovrebbero poter vivere ogni bambino e bambina, ragazzo e ragazza.

Logo il Noce

La Comunità Il Noce nasce nel 1993 per volontà dei coniugi Daniela Chiesa e Fulvio Olivieri, dopo un percorso di volontariato nell’ambito delle disabilità e del disagio giovanile e di formazione nell’ambito dell’affido famigliare.

Si propone come comunità di tipo famigliare per dare accoglienza a minori che vivono una situazione di disagio, offrendogli la possibilità di vivere quotidianamente in un contesto famigliare, di maturare relazioni affettive importanti e significative per la propria crescita.

Si riconosce la famiglia come la struttura sociale più incisiva per la trasmissione degli apprendimenti valoriali per costruire un solido, sano e forte rapporto interpersonale e sociale.

logo madamadoreL’Associazione Madamadorè o.n.l.u.s. nasce col preciso intento di promuovere la cultura dell’accoglienza e della solidarietà intra familiare ed extra familiare.

In particolare l’Associazione si impegna nella sensibilizzazione alle tematiche dell’affido e del disagio dei minori, promuovendo anche la nascita di una Comunità di tipo familiare che possa ospitare minori in condizioni di disagio, che non abbiano potuto trovare un contesto familiare adatto alla loro crescita.

Associazione di Coordinamento regionale
delle Comunità di tipo familiare dell'Emilia Romagna
Via Mulino n. 8 - Vignale di Traversetolo (PR)
C.F. 92164260348

Privacy Policy - Cookie Policy